Non erano i bambini

In una fredda mattina di febbraio, in un parco di Pordenone, viene trovato il cadavere di un giovane operaio ghanese. La vittima è stata sventrata con bestiale violenza. Gli indizi conducono il commissario Vidal Tonelli ad accettare l’impossibile: a compiere l’omicidio è stato un leopardo di cui però non c’è più traccia. In breve la paura, come un morbo, invade la città e condiziona soprattutto la numerosa comunità africana che si sente minacciata da una forza soprannaturale. Quella che coinvolge Tonelli è un’indagine difficile, una vicenda intricata nel variegato mondo dell’immigrazione, che lo porterà a risolvere un vecchio caso e scoprire una nuova verità incredibile. Spiritualità e mistero anche per la presenza di interessanti figure femminili di cui il commissario subirà inevitabilmente il fascino.

 

La foto di copertina è un particolare dell’opera pittorica “Il principe” della collezione ArteMariani by Mariani Affreschi

13.00

Add to wishlist
COD: RS-L0184 Categorie: , , Tag: , , , ,

Condividi

Gianni Zanolin

264 pagine, brossura

Edizioni L’Omino Rosso

Gianni Zanolin ha fatto molte cose: dirigente politico, libraio, vicepresidente e commissario straordinario della Fiera di Pordenone. Ha promosso la nascita e lo sviluppo di cooperative sociali in zone di mafia. Docente universitario, assessore alle Politiche sociali della città di Pordenone, è stato vicepresidente di una rete di città europee. Ha molto amato la politica, ma oggi preferisce un impegno fuori dalle istituzioni. Sposato, un figlio, negli ultimi anni ha sviluppato un forte interesse per l’antropologia delle religioni, che l’ha condotto a studiare il buddhismo mongolo ed il sincretismo religioso contemporaneo dei Maya, dedicando loro due libri.

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Scrivi tu la prima recensione per “Non erano i bambini”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non lasciarti scappare anche...