Malghe e alpeggi della montagna friulana

Da sempre il montanaro ha portato gli armenti nei pascoli alti e nei prati permanenti in quota, dando vita all’originale mondo della transumanza estiva che ha costellato la montagna friulana di stavoli, di malghe e casere, facendo riecheggiare le valli dei suoni degli uomini, degli animali e del faticoso lavoro. Ancora oggi, quasi per miracolo, ogni estate il rito si ripete e le malghe nuovamente si animano, offrendo una importante occasione d’incontro con la cultura, la storia, le tradizioni e i prodotti dell’attività dell’alpeggio. Grazie alla tenacia e alla passione dei malghesi, alla professionalità dei casari, alla dedizione dei pastori, è ancora possibile, con facili escursioni, compiere un’esperienza indimenticabile qual è la visita ad una malga. L’invito è a salire in alto negli alpeggi di tutta la montagna friulana, dal Pordenonese al Tarvisiano, dalla Carnia al Canal del Ferro, dalle Prealpi Carniche a quelle Giulie, percorrendo gli antichi sentieri della transumanza, a incontrare gli uomini che vi operano, a immergersi in luoghi ed ambienti ricchi di valenze naturali, a fermarsi più a lungo in quelle tante malghe che offrono ospitalità e ristorazione e, soprattutto, ad assaggiare ed acquistare i tipici prodotti dell’alpe: il formaggio, il burro, la ricotta fresca e affumicata, frutto della sapiente tradizione ma anche di fresca innovazione. Gli itinerari proposti vogliono avvicinare tutti alla montagna e far riscoprire questa attività tradizionale, contribuendo a salvare un modello di vita e di lavoro unico e irripetibile.

19.50

Add to wishlist

Condividi

Gian Franco Dreossi, Mauro Pascolini

224 pagine, brossura

Editrice CO.EL. (2010)

ISBN: 978-8832105148

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Scrivi tu la prima recensione per “Malghe e alpeggi della montagna friulana”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *